18/09/2019

Amici e Simpatizzanti di Politica,
dire che questa che ci lasciamo alle spalle è stata un'estate di imprevedibili cambiamenti è dire poco, ma, come è ben noto ai romanzieri, la realtà supera sempre, e di gran lunga, la fantasia. Ogni cambiamento, cosa anche questa assodata, comporta delle scie, tuttavia, al momento non mi soffermerò su tali eventi. Mi preme, invece, ricordare che, tra un'ondata di caldo e un'altra, uno degli acini proposti rinviava all'articolo di Sergio Harari: Ambiente.
La scelta, come ora capirete, era dettata da una forte motivazione, in quanto stiamo ultimando i preparativi della prossima proposta dell'Associazione.
L'esaurimento delle risorse naturali, l'inquinamento dell'aria, delle acque e della terra, le conseguenze per la salute e la sopravvivenza stessa dell'umanità sul pianeta Terra sono questioni che ci coinvolgono tutti. Ed è su questi temi che ci siamo impegnati per la realizzazione di un convegno dal titolo eloquente: "Emergenza climatica, agenti inquinanti: S.O.S. per i terrestri?"
L'iniziativa, che si svolgerà giovedì 10 ottobre, si articola in due momenti: uno al mattino, rivolto all'Istituto Superiore d'Istruzione "Primo Levi" di Torino e il secondo, al pomeriggio, a Palazzo Lascaris - sede del Consiglio regionale del Piemonte - dalle ore 15.45 alle ore 19.00.
Nella Sala Viglione del Consiglio si avvicenderanno quattro relatori che, dalla loro specificità, affronteranno l'argomento descrivendo: gli effetti dei cambiamenti climatici, l'uomo e l'ecosistema dei mari, lo scioglimento dei ghiacciai, e l'influenza delle ondate di calore sulla salute.
Qui di seguito il programma della giornata.
Inutile dire che vi aspettiamo numerosi, anzi vi invitiamo, in attesa del completamento della locandina, a diffonderne notizia.
Con stima e simpatia
Adriana Vindigni