04/09/2018

Amici e simpatizzanti di Politica,
Il tagliando dei primi 100 giorni del Governo è alle porte. Non mi avventuro in qualsivoglia commento sull'operato dell'Esecutivo in carica. In questo momento mi rasserena il comportamento del Ministro del Tesoro Giovanni Tria. Le sue scarne, rare e prudenziali estrinsecazioni ben si addicono alla carica ministeriale ricoperta, mentre un po' mi sconforta l'invisibilità del Presidente del Consiglio. Staremo a vedere; comunque, come Associazione, continuiamo nel nostro impegno e, grazie all'alacre lavoro, in questo periodo estivo, di Giuseppina Serio, pongo all'attenzione gli ulteriori tre sottostanti acini. Sono brevissimi e, nell'ordine, rinviano: il primo all'Europa: le avvisaglie di questi ultimi giorni confermano come le prossime elezioni, per il rinnovo del Parlamento europeo, saranno sicuramente un passaggio storico. Il secondo riguarda la digital-democrazia: l'utilizzo dei nuovi social impone alla democrazia rappresentativa una nuova rivitalizzazione. Il terzo e ultimo riguarda la competenza. Mirando all'obiettivo dell'apprendimento duale, come suggerisce Ceruti, sviluppando contemporaneamente capacità adatte ai tempi brevi e lunghi, da questo sito non s'insisterà mai abbastanza sull'indispensabilità della conoscenza e sull'importanza di disporre di un'informazione il più possibile attendibile, corretta e completa.

Con stima e simpatia
Adriana Vindigni