21/04/2017

Amici e simpatizzanti di Politica,
di fronte a muri che si alzano, ponti che crollano, omicidi in diretta face book, martedì 18 aprile, una notizia ha destato molta sorpresa. Si è trattato della comunicazione delle elezioni anticipate in Gran Bretagna che si svolgeranno a giugno, allo scopo di blindare l'esito della Brexit. Questa novità, unitamente: 1) all'esito che avranno le elezioni prossime in Francia, in cui l'attentato agli Champs Elysées di giovedì 20, certamente molto le condizionerà; 2) per non parlare della Turchia, in cui Erdogan, pur di stretta misura è uscito vincitore dal referendum che lo rende detentore assoluto del potere nel Paese, non fanno altro che accrescere un po' ovunque l' atteggiamento antieuropeista che da mesi continua a serpeggiare nel Vecchio Continente. Nel tentativo di voler contribuire a contrastare tutto ciò, e in una prosecuzione ideale della riflessione esposta pochi giorni or sono su una nuova lettura del periodo medioevale, mi permetto - anticipando Acini corroboranti, una proposta che si voleva prospettare tra alcuni mesi- di suggerire la lettura di un breve scritto di Giuseppina Serio sull'Europa, dal titolo: Visitando la storia.

Con stima e simpatia
Adriana Vindigni