NOTIZIE


Notizie |  Interventi e Dibattiti |  Cultura

Torino Teatro: Spettacolo benefico

IN EVIDENZA

Tutti gli anni Torino Teatro promuove uno spettacolo benefico al fine di sostenere un progetto. Q

Quarantesimo Anniversario della morte di Giorgio La Pira

IN EVIDENZA

A Pozzallo, città natale del grande interprete della vita politica italiana dal dopoguerra agli inizi degli anni settanta, in occasione del Quarantesimo Anniversario, una tre giorni di incontri e dibattiti:

dal 24 al 26 novembre.

Alleghiamo la locandina


Messaggio Papa Francesco al World Medical Association

IN EVIDENZA

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO
AI PARTECIPANTI AL MEETING REGIONALE EUROPEO
DELLA "WORLD MEDICAL ASSOCIATION"
SULLE QUESTIONI DEL "FINE-VITA"

Vaticano, Aula Vecchia del Sinodo, 16-17 novembre 2017


Mostra del pittore Michele Montanari

IN EVIDENZA

Vi segnaliamo la mostra del pittore Michele Montanari padre di Gianna Montanari Bevilacqua che è membro del direttivo di Politica. E' un'occasione per conoscere la sua vicenda umana e artistica: un pezzo della storia dell'Eiar e della Rai.

Collegio S. Giuseppe
Via S. Francesco da Paola 23 - Torino. 011.8123250

Presso le sale del Collegio Giovedì 23 novembre 2017, alle ore 18.00 sarà
inaugurata la mostra
Sinfonia di colori
Michele Montanari pittore
a cura di Donatella Taverna, Alfredo Centra, Francesco De Caria, famiglia Montanari
Fino al 6 dicembre 2017
Orario: Lunedì-Venerdì 10.30-12 e 16-18.00; Sabato 10.30 -12

 


La 4a rivoluzione industriale: in cosa consiste e come modifichera\' mondo del lavoro e vita quotidiana

IN EVIDENZA

La 4a rivoluzione industriale: in cosa consiste e come modifichera' mondo del lavoro e vita quotidiana 

 e' il titolo dell’incontro di sabato prossimo, 18 novembre, organizzato da Cascina Archi.

Per chi è interessato ad un primo scambio di opinioni, appuntamento

alle 10-10,30 all'Oasi di Cavoretto (Strada Santa Lucia, 89 - Torino)

alle 14,30 interverra' il dott. Giancarlo Picco, con una documentazione di diapositive

A seguire la discussione generale, sino alle 17,30-18.


IL LIBRO

IN EVIDENZA

Scheda di lettura a cura di Giuseppina Serio 

AUGE’ MARC

Un altro mondo è possibile

Codice ed –To - 2017- € 12

Anche in e-book

Marc Augé (Poitiers, Francia, 1935) si è occupato non solo di antropologia (studio delle razze umane), ma anche di etnologia (studio delle civiltà e dei popoli nella loro evoluzione). Le sue ricerche hanno avuto come campo di azione l’Africa, l’America latina e l’Europa, per concludere che esiste ora una Submodernità, e che la società continentale metropolitana è immersa nella solitudine. E’ molto conosciuto il suo neologismo (coniato all’uopo) dei “non luoghi” per definire un modo di essere della società moderna: infatti l’autore fa riferimento agli spazi pubblici (supermercati, piazze, stazioni, bar, cinema, metrò, luoghi pubblici in genere) dove l’incontro con l’altro diventa sporadico, occasionale, molto superficiale, aleatorio. Questi “non luoghi” non sono identitari, relazionali, non danno spazio ad un approccio costruttivo, interpersonale, ma solo a momenti evanescenti: in definitiva, si crea la solitudine. Ha diretto, dal 1985 al 1995, l'Ècole des hautes études en sciences sociales, a Parigi. Altri suoi libri: Non luoghi, introduzione a una antropologia della sub modernità, Eleuthera, 2009 – Futuro, Bollati Boringhieri, 2012 – L’antropologo e il mondo globale, Cortina ed. 2013 – Il tempo senza età, Cortina ed. 2014 – Un etnologo nel metrò, Cortina ed., 2015.


Incontro 14/11/2017 sui vaccini

IN EVIDENZA

Martedì 14 novembre 2017 alle 18, presso SOMS DE AMICIS, corso Casale 134, Torino

incontro-dibattito su Vaccini, informazione e punti di vista.

Intervengono Sergio Arduino, dirigente scolastico, Valter Felicioni, pediatra di base, Paola Ferrazzi, biologa, già docente Università di Torino.

Cari amici, per il 14 novembre vi proponiamo un incontro-dibattito su un tema molto attuale e
controverso, la normativa sui vaccini; la legge ora in vigore (n. 119 del 31 luglio 2017), che
coinvolge, coi bambini in età scolare, le famiglie e le scuole, ha suscitato aspri dibattiti, che
furoreggiano sul web, tra i fautori della nuova legge e coloro che mantengono, a diversi livelli, una
opinione critica su di essa o decisamente contraria.
Con l'incontro del 14 novembre vorremmo fornire una corretta informazione sull'argomento dal
punto di vista scientifico ed esaminare i diversi punti di vista da cui il tema viene guardato dai
diversi interlocutori. Abbiamo pertanto invitato Sergio Arduino, dirigente scolastico, Valter
Felicioni, pediatra di base, Paola Ferrazzi, biologa, già docente dell'Università di Torino. L'incontro
è stato organizzato in collaborazione con la Società di mutuo soccorso “Edmondo De Amicis”, nella
speranza che l'unione delle forze renda più ricco l'incontro e susciti nuove iniziative.


IL LIBRO

IN EVIDENZA

Scheda di lettura a cura di Giuseppina Serio

CILIBERTO MICHELE

Il nuovo umanesimo

Laterza, Ba, 2017, € 18

Anche in e-book

L’autore (Napoli, 1945) è docente e storico della filosofia. Ha compiuto i suoi studi all’Università di Firenze. In seguito è stato attivo presso le Università di Firenze, Trieste, Pisa dove dal 2002 insegna Storia della filosofia moderna e contemporanea. E’ anche presidente dell’Istituto nazionale di studi sul Rinascimento e socio dell’Accademia dei Lincei. E’ a tutt’oggi condirettore della rivista “Rinascimento”. Altri testi: La democrazia dispotica, Laterza, 2010 – Giordano Bruno, Parole, concetti, immagini, Ed. della Normale di Pisa, 2014 – Croce e Gentile, Ist. Treccani, 2016.


INCONTRO DIBATTITO

IN EVIDENZA

Noi siamo con i Rohingya, così come con qualsiasi minoranza perseguitata nel mondo.

Nel levarci in solidarietà a questa popolazione, colpita da una grave violenza persecutoria condannata dalle Nazioni Unite e dalla comunità internazionale, lo facciamo mano nella mano con le principali autorità buddhiste del mondo - da Thich Nhat Hanh al Dalai Lama – che hanno lanciato un appello internazionale per denunciare tali persecuzioni, e per invitare la popolazione buddhista del Mynamar ad astenersi dalle violenze e ad operare per la loro cessazione, nel nome dello stesso Dharma buddhista e dei suoi nobili insegnamenti.

Tale appello è stato sottoscritto dall'Unione Buddhista Italiana, e successivamente diffuso e valorizzato da esponenti delle stesse comunità islamiche italiane, solitamente invitate a loro volta a dissociarsi da episodi di violenza legati all'Islam. Esso si iscrive in un più ampio orizzonte di autorevoli pronunciamenti, che da Papa Francesco all'Imam di al-Azhar hanno visto in prima fila proprio le autorità delle principali tradizioni spirituali: se il male del settarismo e del fanatismo integralista costituisce un pericolo per ognuna di esse, è proprio al loro interno che possiamo rintracciare oggi i primi e migliori antidoti a tali malattie.

Nell'auspicare un'immediata cessazione delle violenze e una pronta riconciliazione delle nobile popolazione birmana in tutti suoi elementi, uniamo dunque la nostra voce a questi autorevoli appelli, chiedendo alle nostre istituzioni di non tacere e di agire concretamente rispetto a quanto sta accadendo. Nella comune lotta civile e spirituale all'ignoranza, all'odio e ad una distruttiva avidità, i valori condivisi della conoscenza e della compassione costituiscono per noi la solida base del dialogo e della riconciliazione, tanto in Myanmar quanto nelle nostre città e nel mondo intero.

Invitiamo la cittadinanza e le istituzioni di Torino e del Piemonte
a un incontro pubblico venerdì 22 settembre alle 18
al centro italo-arabo Dar Al-Hikma, a Torino in via Fiochetto 15.

Interverranno soprattutto esponenti della comunità islamica e di quella buddhista.


Addio al dizionario

IN EVIDENZA

Scuola e dintorni 7. Tema: il dizionario scolastico e le nuove forme di trasmissione. A cura di Gianna Montanari


IL LIBRO

IN EVIDENZA

Scheda di lettura a cura di Giuseppina Serio

ZAGREBELSKY GUSTAVO
Diritti per forza
Einaudi, To, 2017, € 12
Anche in e book


Gustavo Zagrebelsky (San Germano Chisone – To – 1943), giurista, giudice costituzionale, 1995-2004 – presidente Corte costituzionale, 2004- di origine russa, è stato professore di Diritto costituzionale presso l'Università di Torino, di cui è professore emerito. Oggi è docente di Diritto costituzionale e Teoria generale del diritto pubblico presso il Dipartimento di Giurisprudenza di Torino ed anche presso l’Università Suor Orsola di Napoli. E’ attivo anche presso l’Università Vita e salute San Raffaele di Milano. Presidente onorario dell’associazione Libertà e giustizia e presidente di Biennale di democrazia. Altri testi: Fondata sul lavoro, Einaudi, 2013, Contro la dittatura del presente, Laterza, 2014, La maschera democratica dell’oligarchia (con Luciano Canfora), Laterza, 2014, Moscacieca, Laterza, 2015.