Cultura

Vengono proposti una serie di documenti, recensioni, articoli e note per la riflessione

IL LIBRO

IN EVIDENZA

Scheda a cura di Giuseppina Serio


 


RISSO Enzo


La conquista del popolo


Guerini e associati – Mi – 2019 - € 24


 


Enzo Risso si è laureato in Lettere e filosofia nell’Università di Genova ed ha svolto la sua attività, intensa, sia nel mondo accademico sia in altri ambiti importanti dal punto di vista socio-economico. Dapprima è stato attivo nell’Università di Macerata, dove ha insegnato Sociologia dei processi culturali e comunicativi, per poi passare nell’Università La Sapienza di Roma come docente di Teoria ed analisi delle audience. Ha fatto parte dell’Osservatorio culturale del Piemonte e tuttora fa parte della SWG Spa di Trieste, come direttore scientifico. I suoi interessi vertono su temi valoriali, politici, economici e sociali. E’ editorialista del Messaggero e de Il sole 24 ore ed è stato anche editorialista dell’Unità. Altri testi, editi da Guerini: Con rabbia e speranza, il nuovo volto dell’Italia, 2016, In modo diverso (con M. Pessato), 2017.

IL LIBRO

IN EVIDENZA

Scheda a cura di Giuseppina Serio


ZICCARDI Giovanni
Tecnologie per il potere
Raffaello Cortina ed., Mi., 2019, € 16
Giovanni Ziccardi (Castelfranco Emilia, Modena, 1969)  si è laureato nell'Università di Modena in Giurisprudenza ed ha conseguito il dottorato di ricerca nell'Università di Bologna. E' avvocato, pubblicista, accademico. Nell'Università di Milano insegna Informatica giuridica ed in quella di Bologna si occupa del Master di Diritto delle nuove tecnologie. Si è anche occupato del problema degli hacker, studiandone gli intenti ed i procedimenti. Collabora con "Il Mulino", "Il fatto quotidiano", il "Corriere della Sera". Altri suoi testi  editi da Cortina: Internet, controllo e libertà, 2015, L'odio on line, 2016, da Marsilio, La rete ombra, 2018.

IL LIBRO

IN EVIDENZA

Scheda lettura a cura di Giuseppina Serio


 


TEODORI Massimo


Controstoria della Repubblica


Castelvecchi, Roma, 2019, € 20


 


Massimo Teodori (Force nelle Marche, Ascoli Piceno, 1938), può essere considerato a diversi livelli, storico, politico, scrittore, accademico, giornalista. Come politico è stato attivo nel partito radicale per più legislature, VIII –IX – X, e si è battuto contro la corruzione e per il miglioramento dei diritti civili, a cui si è dedicato con determinazione e passione. Si è laureato a Roma in architettura, ma non ha seguito la professione per la quale la laurea lo abilitava, dedicandosi invece a studi approfonditi sulla storia americana ed esplicando la sua attività in parecchie università, come Lecce e Perugia. In quest’ultima è rimasto dal 1979 al 2007 come professore ordinario di Storia ed istituzioni degli Stati Uniti. In seguito, presso la Luiss , Roma, ha insegnato Politica italiana contemporanea. Negli Stati Uniti ha svolto il suo insegnamento nelle Università di California, Columbia, Harvard. Editorialista del Corriere della sera, Sole 24, Espresso.Altri testi: Risorgimento laico, Rubbettino, 2011- Complotti, come i politici ci ingannano (con M. Bordin), Marsilio, 2014.

IL LIBRO

IN EVIDENZA
02/06/2019

Marco Revelli
Politica senza Politica, perche' la crisi ha fatto entrare il populismo nelle nostre vite
Edizioni Einaudi 2019
Figlio del partigiano-scrittore Nuto Revelli, è titolare delle cattedre di Scienza della politica, Sistemi Politici e Amministrativi Comparati e Teorie dell'Amministrazione e Politiche Pubbliche presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro", si è occupato tra l'altro dell'analisi dei processi produttivi (fordismo, post-fordismo, globalizzazione), della "cultura di destra" e, più in genere, delle forme politiche del Novecento. È coautore con Scipione Guarracino e Peppino Ortoleva di uno dei più diffusi manuali scolastici di storia moderna e contemporanea (Bruno Mondadori, 1ª ed. 1993).
Dal 2007 è presidente della Commissione di indagine sull'Esclusione Sociale (CIES). Nel 2014 è tra i promotori della lista della sinistra radicale in vista delle elezioni europee, denominata L'Altra Europa con Tsipras.


IL LIBRO

IN EVIDENZA
22/05/2019

TINAGLI IRENE


La grande ignoranza


Rizzoli, Mi, 2019, € 19


Anche in e-book


Irene Tinagli (Empoli, 1974), è un'economista, una ricercatrice, ma è anche stata attiva nella politica italiana nella duplice opzione, dapprima nel PD (2008-2013) ed in seguito in Scelta civica (2013-2015), come deputato del Pd in Parlamento nella XVII legislatura. Laureatasi alla Bocconi di Milano in economia, ha conseguito il dottorato in politiche ed amministrazione presso l'Università di Pittsburg e si è specializzata in sviluppo economico ed innovazione. E' stata collaboratrice dell'ONU e della Commissione Europea, ha insegnato all'Università Carlos III di Madrid. Altri testi: Talento da svendere, Einaudi, 2008 – Un futuro a colori, Rizzoli, 2014 –


IL LIBRO - a cura di Gian Paolo Zara

IN EVIDENZA
07/05/2019

Mauro Zangola


Smarrita occupazione, giovani, territorio e il lavoro che non c’e’


Edizioni SEB27 2019


 


Mauro Zangola, laureato in Economia e Commercio, e’ stato dirigente presso l’Unione Industriale di Torino dove ha ricoperto la carica di direttore del Centro Studi. E’ stato inoltre coordinatore di Mesap (Polo di Innovazione della Meccatronica e dei sistemi avanzati della Regione Piemonte), amministratore delegato di Tne (Torino nuova economia), membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Mario Operti, membro del Consiglio di Amministrazione dell’Universita’ degli Studi di Torino, direttore dell’Ismel (Istituto per la memoria e la cultura del lavoro, dell’impresa e dei diritti sociali). Nel corso degli anni ha realizzato la rivista “Tendenze del mercato del lavoro”, una pubblicazione sull’utilizzo dei fondi strutturali dell’Unione Europea. Ha collaborato con numerosi quotidiani su temi economici. Attualmente tiene una rubrica al mensile “Espansione”, collabora con il settimanale “La voce e il tempo” e con la Pastorale sociale e del lavoro della Diocesi di Torino.


IL LIBRO

IN EVIDENZA
11/04/2019

Scheda a cura di Giuseppina Serio


LE GOFF JACQUES


L’Europa


Laterza – Ba – 2008 - € 12


Jacques Le Goff, il grande storico francese, vede i natali a Tolone nel 1924 e si spegne a Parigi nel 2014, lasciando studi preziosi soprattutto sul Medioevo, con contributi ricchi di acume critico e di ampiezza di orizzonti esplorativi. Frequenta a Marsiglia il liceo per poi completare gli studi al Licée Louis-leGrand di Parigi, del quale assume, poi, le funzioni di direttore. In seguito, diventa docente nelle Università di Lilla e di Parigi. Nel 2000 gli viene conferita la laurea honoris causa in Filosofia dall’università di Pavia. I suoi contributi sul Medioevo coprono aspetti di questo periodo, analizzato in ogni campo, permettendoci di penetrare nella quotidianità, negli usi e costumi, nella cultura, nella religiosità e quant’altro. I suoi testi, in Italia, sono pubblicati da Laterza. Alcuni titoli: Gli intellettuali nel Medioevo, 1957 – Il basso Medioevo, 1967 – Mercanti e banchieri nel Medioevo, 1976 – Tempo della chiesa e tempo del mercante, 1977 – Il meraviglioso ed il quotidiano nell’occidente medioevale, 1983 – ed altri ancora. Ha collaborato alla redazione di Storia d’Italia di Einaudi. Ha diretto l'École des hautes études en sciences sociales di Parigi, negli anni 1972-77. Ha diretto la rivista “Annales”: i temi cruciali della civiltà medioevale sono stati colti sia nella cultura sia nella dinamica economica, sociale, antropologica, come si evince dall’accurata analisi della enciclopedia Treccani. Da studioso, ad avvincente critico del Medioevo e del Rinascimento ne Il tempo continuo della storia, Laterza, 2014 –(scheda presente in questo sito).


IL LIBRO

IN EVIDENZA
21/03/2019

Scheda a cura di Gian Paolo Zara


Giuliano Turone


Italia Occulta


Chiarelettere 2019


 


Giuliano Turone, giudice emerito della Corte di cassazione e già docente di Tecniche dell’investigazione all’Università Cattolica di Milano, è stato il giudice istruttore che, prima di occuparsi delle inchieste su Michele Sindona e sulla Loggia P2, ha indagato sulla presenza di Cosa nostra a Milano negli anni Settanta arrivando all’incriminazione del capomafia di allora, Luciano Liggio. Negli anni Novanta ha fatto parte del primo staff di magistrati della Procura nazionale antimafia. Ha collaborato con il Consiglio d’Europa, per la redazione della convenzione di Strasburgo del 1990 sul riciclaggio, e con le Nazioni Unite, svolgendo attività di pubblico ministero presso il Tribunale penale internazionale dell’Aja per l’ex Jugoslavia e contribuendo alla redazione dell’Oxford University Press Commentary sullo statuto della Corte penale internazionale (2002). Tra i libri che ha scritto: Il caffè di Sindona (con Gianni Simoni, Garzanti 2009), Il caso Battisti (Garzanti 2013), Il delitto di associazione mafiosa (Giuffré 2015) e, insieme con Antonella Beccaria, Il boss. Luciano Liggio: da Corleone a Milano, una storia di mafia e complicità (Castelvecchi 2018).


IL LIBRO

IN EVIDENZA
07/03/2019

Scheda lettura a cura di Giuseppina Serio


BOLLAS Christopher
L’età dello smarrimento
Raffaello Cortina – Mi – 2018 - € 15
Christopher Bollas (Washington, Usa, 1943) vive e lavora a Londra. Psicoanalista di meritato successo, si situa, nell’ambito intellettuale, tra due grandi della psicoanalisi, Melanie Klein ed Anna Freud. Ha prestato la sua fattiva collaborazione presso la London Clinic of Psychoanalysis e all’Austen Riggs Center, Massachusetts. Ma la sua collaborazione si è estesa anche all’Istituto di neuropsichiatria infantile dell’Università La Sapienza di Roma. E’ editorialista abituale di riviste specializzate nella sua disciplina. Altri testi, tutti editi da Raffaello Cortina: Se il sole esplode, 2016; L’ombra dell’oggetto, 2018; Psicoanalisi del conosciuto mai pensato, 2018.


IL LIBRO

IN EVIDENZA
21/02/2019

a cura di Gian Paolo Zara


Gianfranco Viesti

Verso la secessione dei ricchi?

Autonomie regionali e unita’ nazionale

Edizioni Laterza 2018

Gianfranco Viesti insegna Economia applicata presso l’Università di Bari. Si occupa di economia internazionale, industriale e regionale e di politica economica. Tra le sue più recenti pubblicazioni: Cacciaviti, robot e tablet. Come far ripartire le imprese (con D. Di Vico, Il Mulino 2014); Una nuova politica industriale in Italia (a cura di, con F. Onida, Passigli 2016); Università in declino. Un’indagine sugli atenei da Nord a Sud (a cura di, Donzelli 2016); Per l’industrializzazione del Mezzogiorno (a cura di, Luiss University Press 2017).


Totale n.136   Pag. | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14