Cultura

Vengono proposti una serie di documenti, recensioni, articoli e note per la riflessione

IL LIBRO

IN EVIDENZA

Scheda a cura di Giuseppina Serio


LE GOFF JACQUES


L’Europa


Laterza – Ba – 2008 - € 12


Jacques Le Goff, il grande storico francese, vede i natali a Tolone nel 1924 e si spegne a Parigi nel 2014, lasciando studi preziosi soprattutto sul Medioevo, con contributi ricchi di acume critico e di ampiezza di orizzonti esplorativi. Frequenta a Marsiglia il liceo per poi completare gli studi al Licée Louis-leGrand di Parigi, del quale assume, poi, le funzioni di direttore. In seguito, diventa docente nelle Università di Lilla e di Parigi. Nel 2000 gli viene conferita la laurea honoris causa in Filosofia dall’università di Pavia. I suoi contributi sul Medioevo coprono aspetti di questo periodo, analizzato in ogni campo, permettendoci di penetrare nella quotidianità, negli usi e costumi, nella cultura, nella religiosità e quant’altro. I suoi testi, in Italia, sono pubblicati da Laterza. Alcuni titoli: Gli intellettuali nel Medioevo, 1957 – Il basso Medioevo, 1967 – Mercanti e banchieri nel Medioevo, 1976 – Tempo della chiesa e tempo del mercante, 1977 – Il meraviglioso ed il quotidiano nell’occidente medioevale, 1983 – ed altri ancora. Ha collaborato alla redazione di Storia d’Italia di Einaudi. Ha diretto l'École des hautes études en sciences sociales di Parigi, negli anni 1972-77. Ha diretto la rivista “Annales”: i temi cruciali della civiltà medioevale sono stati colti sia nella cultura sia nella dinamica economica, sociale, antropologica, come si evince dall’accurata analisi della enciclopedia Treccani. Da studioso, ad avvincente critico del Medioevo e del Rinascimento ne Il tempo continuo della storia, Laterza, 2014 –(scheda presente in questo sito).

IL LIBRO

IN EVIDENZA

Scheda a cura di Gian Paolo Zara


Giuliano Turone


Italia Occulta


Chiarelettere 2019


 


Giuliano Turone, giudice emerito della Corte di cassazione e già docente di Tecniche dell’investigazione all’Università Cattolica di Milano, è stato il giudice istruttore che, prima di occuparsi delle inchieste su Michele Sindona e sulla Loggia P2, ha indagato sulla presenza di Cosa nostra a Milano negli anni Settanta arrivando all’incriminazione del capomafia di allora, Luciano Liggio. Negli anni Novanta ha fatto parte del primo staff di magistrati della Procura nazionale antimafia. Ha collaborato con il Consiglio d’Europa, per la redazione della convenzione di Strasburgo del 1990 sul riciclaggio, e con le Nazioni Unite, svolgendo attività di pubblico ministero presso il Tribunale penale internazionale dell’Aja per l’ex Jugoslavia e contribuendo alla redazione dell’Oxford University Press Commentary sullo statuto della Corte penale internazionale (2002). Tra i libri che ha scritto: Il caffè di Sindona (con Gianni Simoni, Garzanti 2009), Il caso Battisti (Garzanti 2013), Il delitto di associazione mafiosa (Giuffré 2015) e, insieme con Antonella Beccaria, Il boss. Luciano Liggio: da Corleone a Milano, una storia di mafia e complicità (Castelvecchi 2018).

IL LIBRO

IN EVIDENZA

Scheda lettura a cura di Giuseppina Serio


BOLLAS Christopher
L’età dello smarrimento
Raffaello Cortina – Mi – 2018 - € 15
Christopher Bollas (Washington, Usa, 1943) vive e lavora a Londra. Psicoanalista di meritato successo, si situa, nell’ambito intellettuale, tra due grandi della psicoanalisi, Melanie Klein ed Anna Freud. Ha prestato la sua fattiva collaborazione presso la London Clinic of Psychoanalysis e all’Austen Riggs Center, Massachusetts. Ma la sua collaborazione si è estesa anche all’Istituto di neuropsichiatria infantile dell’Università La Sapienza di Roma. E’ editorialista abituale di riviste specializzate nella sua disciplina. Altri testi, tutti editi da Raffaello Cortina: Se il sole esplode, 2016; L’ombra dell’oggetto, 2018; Psicoanalisi del conosciuto mai pensato, 2018.

IL LIBRO

IN EVIDENZA
21/02/2019

a cura di Gian Paolo Zara


Gianfranco Viesti

Verso la secessione dei ricchi?

Autonomie regionali e unita’ nazionale

Edizioni Laterza 2018

Gianfranco Viesti insegna Economia applicata presso l’Università di Bari. Si occupa di economia internazionale, industriale e regionale e di politica economica. Tra le sue più recenti pubblicazioni: Cacciaviti, robot e tablet. Come far ripartire le imprese (con D. Di Vico, Il Mulino 2014); Una nuova politica industriale in Italia (a cura di, con F. Onida, Passigli 2016); Università in declino. Un’indagine sugli atenei da Nord a Sud (a cura di, Donzelli 2016); Per l’industrializzazione del Mezzogiorno (a cura di, Luiss University Press 2017).


IL LIBRO

IN EVIDENZA
12/02/2019

Scheda lettura a cura di Giuseppina Serio


PANARARI  MASSIMILIANO


Uno non vale uno


Marsilio – Ve – 2018 - € 12


 


Massimiliano Panarari (Reggio Emilia, 1971) può essere definito come politologo, sociologo della comunicazione, massmediologo, nonché saggista ed editorialista. Presta la sua competenza nell’Università Luiss di Roma come professore di Organizzazione del  consenso ed alla Bocconi di Milano come docente di Informazione e potere. E’ collaboratore de La Stampa, dell’Espresso e del Venerdì di Repubblica  e scrive anche su Il Mulino e Reset. Altri suoi testi: L’egemonia sotto culturale, Einaudi, 2010 – Elogio delle minoranze (con F. Motta), Marsilio, 2012 – Informazione e potere, Le Monnier, 2017.


IL LIBRO

IN EVIDENZA
11/01/2019

Scheda lettura a cura di Giuseppina Serio


CASSANO FRANCO


Homo civicus


Dedalo – Ba – 2004 - € 15


Franco Cassano (Ancona, 1943) è sociologo di conosciuta esperienza ed anche uomo politico. E’ attivo nell’Università di Bari come ordinario di sociologia e sociologia e dei processi culturali e comunicativi. Si è attivamente impegnato in politica nell’area della sinistra ed alle elezioni politiche del 2013 è stato eletto deputato nelle file del PD. La sua critica si rivolge alla modernità di cui non apprezza la visione etnocentrica, il culto del progresso, la decisa presa di posizione verso il mercato. Si occupa della questione meridionale, di cui è studioso lucido ed attento, e ne esalta i valori positivi. Altri testi: Il pensiero meridiano, Laterza, 2005 – Senza il vento della storia, la sinistra nell’era del cambiamento, Laterza, 2012.


IL LIBRO

IN EVIDENZA
11/12/2018

Scheda lettura a cura di Giuseppina Serio


MAIER CHARLES S.


Leviatano 2.0


Einaudi – To – 2018 -€ 30


Charles S. Maier (New York, 1939) può essere considerato uno storico di prospettive interessanti quanto alla disciplina a lui pertinente. Frequenta l’università di Harvard dove nel 1960 si laurea con lode e prosegue i suoi studi ad Oxford per conseguire il Ph (dottorato di ricerca) nel 1967. Da accademico il suo operato si è svolto nell’università di Harvard, anche oggi, come storico e professore di Storia Europea ed Internazionale e dove ha diretto il Centro studi europei. Ha ricevuto nel 2018 la laurea honoris causa nell’università di Padova. Nella sua riflessione il Novecento è inteso come un secolo lungo, con inizio tra il 1850-1860 e con conclusione, poco più poco meno, intorno al 1980. La sua analisi si puntualizza sui cambiamenti territoriali, sociali, economici, più che sugli eventi storici-politici. In particolare, l’inizio del ‘900 parte dal modello di produzione fordista, fino al suo declino: l’ultimo secolo mostra un volto ormai obsoleto, si presenta in dissoluzione e nell’incertezza politica.


IL LIBRO

IN EVIDENZA
18/11/2018
Scheda lettura a cura di Giuseppina Serio

MOUNK YASCHA
Popolo vs democrazia
Feltrinelli – Mi – 2018 - € 18
Anche in e-book
L’autore nasce a Monaco di Baviera nel 1982 ed è non solo un eminente politologo tedesco, ma anche scrittore ed accademico. Emigra negli Stati Uniti, si forma all’università di Harvard e nel 2005 ottiene il Ph (dottorato di ricerca). Sempre in questa Università insegna Teoria politica. Nel 2007 viene naturalizzato americano. Scrive abitualmente sul New York Times e sul Wall Street Journal. Si dimostra studioso attento della democrazia,


IL LIBRO

IN EVIDENZA
27/10/2018

Scheda lettura a cura di Giuseppina Serio


ANDREOLI VITTORINO


Homo stupidus stupidus 


Rizzoli – Mi - 2018 - € 19


Anche in e-book


L’ autore (Verona, 1940) può essere considerato  uno dei massimi psichiatri a livello mondiale. Laureato a Padova in Medicina e chirurgia, continua la ricerca nell’Istituto di Farmacologia dell’Università di Milano. E’ stato attivo presso l’Università di Cambridge e poi in varie università americane, come la Cornell  Medical College a New York ed in seguito alla Harvard University. Ha diretto il Dipartimento di Psichiatria dell’Università di Verona-Soave. Ha cofondato  La Società di psichiatria biologica ed è membro di emerite fondazioni ed istituti italiani ed esteri. I suoi interessi vanno  alla medicina ma anche alla letteratura, alla poesia, alla religione, dichiarandosi non proprio ateo, ma deista.


IL LIBRO

IN EVIDENZA
24/09/2018

Scheda lettura a cura di Giuseppina Serio


DENEAULT ALAIN Governance


Neri Pozza ed. Vicenza – 2018 - €16


Anche in e-book


Alain Deneault (settembre 1970, Outaounais, Quebec, Canada) si è laureato in Filosofia ed ha in seguito conseguito il dottorato di ricerca nell’Università Paris VIII. E’ stato attivo al College International di Parigi e presso il Centro Marc Bloch di Berlino, occupandosi in modo precipuo del XIX secolo tedesco e del XX francese. Vive abitualmente a Montreal ed è docente di Sociologia e scienza politica all’Università di Quebec. Si è sempre mostrato critico verso la globalizzazione e verso le multinazionali. Particolare negatività ha mostrato verso la governance (ne ha messo in luce lo sfruttamento), verso i paradisi fiscali, verso la finanza internazionale. Collabora con la rivista Liberté. Altri testi: La mediocrazia, Neri Pozza, 2017 (scheda presente in questo sito).


Totale n.130   Pag. | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14