Notizie

ACINO IX - UTOPIA?

IN EVIDENZA

A cura di Giuseppina Serio


UTOPIA ?
Ernesto Galli della Loggia (Roma, 1942) ben noto come storico e saggista, ma anche come fattivo editorialista del “Corriere della Sera”, proprio su questo quotidiano ha mandato in onda la sua personale riflessione su una nuova visione di un partito di opposizione completamente rinnovato, in pratica da rifondare. Punto di partenza ineluttabile: la necessità dell’opposizione in un sistema democratico dove il dialogo politico deve essere visto come stimolo verso soluzioni, le più adeguate possibili, nel contesto sociale.

ACINO VIII - NAZIONE

IN EVIDENZA

a cura di Giuseppina Serio


NAZIONE
Ernesto Galli della Loggia (1942, Roma), storico e saggista di meritata fama, ed incisivo editorialista del Corriere della Sera, proprio su questo quotidiano, venerdi 20 luglio 2018, in “La Nazione ha ancora un senso”(pag. 1-26), esponeva in modo chiaro, con un’analisi impeccabile, la sua riflessione sulla dimensione storica della Nazione e la sua necessaria esistenza, anche se in un contesto “allargato” nella nostra attuale temporalità. La Nazione comporta il riferimento ad una collettività umana con un legame di tradizioni, di storia, di lingua, di costumi, di modi di essere, di vincoli, di cui si ha percezione nel vissuto, in definitiva un “cemento” che unisce e ci fa crescere. In Italia questa percezione è sempre stata “debole”, se non effimera.

ACINO VII - EDUCAZIONE

IN EVIDENZA

A cura di Giuseppina Serio


EDUCAZIONE


Umberto Galimberti (filosofo, Monza 1942) nel suo testo “Paesaggi dell’anima”, Feltrinelli, 2017, Capitoli dal 25 al 31, ci offre una illuminata panoramica su un tema di particolare interesse per l’opinione pubblica, sull’Educazione, colto nei suoi più variegati aspetti. Già Freud (1856-1939) ricordava che  “essa non deve mai dimenticare di avere a che fare con individui ancora immaturi”, perché l’adulto ed il suo mondo, ormai consolidato, diventano interlocutori, quindi capaci di ascolto e di guida e non di repressione. In questo contesto la scuola assume una rilevanza del tutto particolare, di privilegio, di primaria importanza, perché è il luogo di formazione “dove ciò che si distribuisce non di rado è solo demotivazione, i rami secchi di una cultura inaridita dal disinteresse”. E poi “per educare non basta istruire”, occorre formare la personalità che ha bisogno di interiorità, di arricchimento, di riconoscimento, di un incontro per costruirsi: se tutto questo non avviene a scuola, allora avverrà in altri luoghi.

Considerazioni sul dopo referendum e AUGURI

IN EVIDENZA
13/12/2016

Da Adriana Vindigni: considerazioni sul dopo referendum e auguri agli amici di Politica


Continua il dibattito... SI o NO...

IN EVIDENZA
27/11/2016

A integrazione dei documenti sul referendum istituzionale del 4 dicembre già indicati, segnaliamo altri testi utili, in allegato o in link:


- il sito http://www.illibraio.it/libri-referendum-costituzionale-391258/, dove, oltre al testo del quesito referendario e alla sintesi degli eventi che hanno portato a questo referendum,  è indicata una serie di libri schierati per il Sì o per il NO


- “Per un processo costruttivo” editoriale di “Aggiornamenti sociali”, fascicolo di novembre 2016


- un contributo al dibattito inviato a Politica dal professor Mario Rey dal titolo "La posta in gioco"


- “Le dieci bugie sulla “riforma” rifilate da Renzi agli italiani all'estero”, di Marco Travaglio, “Il fatto quotidiano, 14 novembre 2016.


- l'intervista di Rossella Guadagnini al generale in pensione di Corpo d'Armata Fabio Mini, Micromega, 18 novembre 2016.  temi.repubblica.it/micromega-online/referendum-fabio-mini-“no-a-riforma-che-sottrae-al-parlamento-decisione-su-dichiarazione-di-guerra


- Il Manifesto per il sì, su www.bastaunsi.it/manifesto/


Nel corso della prossima settimana Politica, se li riterrà interessanti, segnalerà altri contributi dei due schieramenti.


 


Nella politica soffia il vento della nostalgia - Luigi La Spina

IN EVIDENZA
21/11/2016

Nella politica soffia il vento della nostalgia


Soffia un vento di nostalgia in politica. In quella estera, si torna a parlare di guerra fredda e si innalzano nuovi muri. In Italia, da una parte si difende a spada tratta la Costituzione promulgata nel 1948 e, dall’altra, si affolla il campo di chi vorrebbe il ritorno alla legge elettorale proporzionale, quella della prima Repubblica.....


Dibattito Convegno 9 marzo 2016

IN EVIDENZA
21/11/2016


Roberta Carlini, "quando i figli sono un lusso", su "Rocca", n.19 del 1 ottobre 2016.

IN EVIDENZA
13/10/2016

L'iniziativa della ministra della Salute Beatrice Lorenzin, che ha indetto la Giornata della fertilità (Fertility Day) ha suscitato un mare di polemiche e di articoli sarcastici. L'articolo  di Roberta Carlini che vi proponiamo (tratto da “Rocca”, n. 19 del !° ottobre 2016) si caratterizza invece per il tono pacato e l'aderenza alla realtà. L'autrice, dopo aver osservato che “hanno tirato fuori l'argomento all'improvviso, e in un modo a dir poco maldestro”, snocciola una serie di dati statistici, a partire dai 448mila bambini nati nel 2015 in Italia (il numero più basso dall'unità nazionale), che ci dicono che l'Italia è un paese che invecchia in modo non sano e che “i figli sono un lusso che non tutti possono permettersi”.
L'articolo analizza con precisione tutti gli elementi che determinano il calo delle nascite nella nostra società: dalla dipendenza economica delle giovani coppie dai genitori (che fanno i nonni  a tutto carico) , dalla mancanza di strutture e servizi per le mamme lavoratrici (e per i padri) alla mancata tutela del lavoro femminile
“Come ha scritto il sito inGenere.it, meglio avrebbe fatto il ministero della Salute a lanciare una campagna contro l'infertilità, invece che pro-fertilità”. Ma l'errore principale è stato “l'aver affrontato una questione così grande e nuova con parole e schemi vecchi...”.


Totale n.330   Pag. | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34