Notizie

Norberto Bobbio (da Politica e cultura , Einaudi 1955)

IN EVIDENZA

Il compito dell'intellettuale è di seminare dubbi


(Norberto Bobbio da Politica e cultura, Einaudi 1955) 


Il compito degli uomini di cultura è più che mai oggi quello di seminare dei dubbi, non già di raccoglier certezze...

AUGURI

IN EVIDENZA

Presidente e Direttivo porgono gli Auguri per le prossime Festività

Torino Teatro: Spettacolo benefico

IN EVIDENZA

Tutti gli anni Torino Teatro promuove uno spettacolo benefico al fine di sostenere un progetto. Quest'anno si è deciso di aiutare una bambina somala gravemente ustionata che potrebbe essere curata soltanto al CTO.
Lo spettacolo "Cena con delitto. MESSAGGI LETALI" di Angelo Santoro si terrà venerdì 15 dicembre 2017 alle ore 20, Ristorante OSTU, via C. Colombo 63, Torino. Per prenotazioni tel. a Julia Marzocchi, 3917688591, Giulia Scuz, 3477759168.
Costo 35 euro

Mostra del pittore Michele Montanari

IN EVIDENZA
17/11/2017

Vi segnaliamo la mostra del pittore Michele Montanari padre di Gianna Montanari Bevilacqua che è membro del direttivo di Politica. E' un'occasione per conoscere la sua vicenda umana e artistica: un pezzo della storia dell'Eiar e della Rai.


Collegio S. Giuseppe
Via S. Francesco da Paola 23 - Torino. 011.8123250

Presso le sale del Collegio Giovedì 23 novembre 2017, alle ore 18.00 sarà
inaugurata la mostra
Sinfonia di colori
Michele Montanari pittore
a cura di Donatella Taverna, Alfredo Centra, Francesco De Caria, famiglia Montanari
Fino al 6 dicembre 2017
Orario: Lunedì-Venerdì 10.30-12 e 16-18.00; Sabato 10.30 -12


 


La 4a rivoluzione industriale: in cosa consiste e come modifichera\' mondo del lavoro e vita quotidiana

IN EVIDENZA
17/11/2017

La 4a rivoluzione industriale: in cosa consiste e come modifichera' mondo del lavoro e vita quotidiana 


 e' il titolo dell’incontro di sabato prossimo, 18 novembre, organizzato da Cascina Archi.


Per chi è interessato ad un primo scambio di opinioni, appuntamento


alle 10-10,30 all'Oasi di Cavoretto (Strada Santa Lucia, 89 - Torino)


alle 14,30 interverra' il dott. Giancarlo Picco, con una documentazione di diapositive


A seguire la discussione generale, sino alle 17,30-18.


INCONTRO DIBATTITO

IN EVIDENZA
20/09/2017

Noi siamo con i Rohingya, così come con qualsiasi minoranza perseguitata nel mondo.


Nel levarci in solidarietà a questa popolazione, colpita da una grave violenza persecutoria condannata dalle Nazioni Unite e dalla comunità internazionale, lo facciamo mano nella mano con le principali autorità buddhiste del mondo - da Thich Nhat Hanh al Dalai Lama – che hanno lanciato un appello internazionale per denunciare tali persecuzioni, e per invitare la popolazione buddhista del Mynamar ad astenersi dalle violenze e ad operare per la loro cessazione, nel nome dello stesso Dharma buddhista e dei suoi nobili insegnamenti.


Tale appello è stato sottoscritto dall'Unione Buddhista Italiana, e successivamente diffuso e valorizzato da esponenti delle stesse comunità islamiche italiane, solitamente invitate a loro volta a dissociarsi da episodi di violenza legati all'Islam. Esso si iscrive in un più ampio orizzonte di autorevoli pronunciamenti, che da Papa Francesco all'Imam di al-Azhar hanno visto in prima fila proprio le autorità delle principali tradizioni spirituali: se il male del settarismo e del fanatismo integralista costituisce un pericolo per ognuna di esse, è proprio al loro interno che possiamo rintracciare oggi i primi e migliori antidoti a tali malattie.


Nell'auspicare un'immediata cessazione delle violenze e una pronta riconciliazione delle nobile popolazione birmana in tutti suoi elementi, uniamo dunque la nostra voce a questi autorevoli appelli, chiedendo alle nostre istituzioni di non tacere e di agire concretamente rispetto a quanto sta accadendo. Nella comune lotta civile e spirituale all'ignoranza, all'odio e ad una distruttiva avidità, i valori condivisi della conoscenza e della compassione costituiscono per noi la solida base del dialogo e della riconciliazione, tanto in Myanmar quanto nelle nostre città e nel mondo intero.


Invitiamo la cittadinanza e le istituzioni di Torino e del Piemonte
a un incontro pubblico venerdì 22 settembre alle 18
al centro italo-arabo Dar Al-Hikma, a Torino in via Fiochetto 15.


Interverranno soprattutto esponenti della comunità islamica e di quella buddhista.


INCONTRO DIBATTITO

IN EVIDENZA
06/07/2017


TORINO A UN ANNO DALL'ELEZIONE DELLA
SINDACA – CHE COSA E' CAMBIATO?


Martedì 18 Luglio 2017 - ore 18
Sala Gialla Educatorio della Provvidenza
Corso Trento 13 - Torino



Interviene


Stefano Lo Russo - Capogruppo PD Consiglio Comunale


Coordina Gian Paolo Zara, Associazione Politica


 


I Care: ricordando don Milani, cinquant\'anni dopo

IN EVIDENZA
30/06/2017

I Care: ricordando don Milani, cinquant'anni dopo



La Fondazione Carlo Donat-Cattin, venerdì 30 giugno, ore 18.00, al Polo del ‘900, Palazzo San Daniele, via del Carmine, 14, nella Sala 900, ricorda la vita, l’opera e l’eredità di don Lorenzo Milani(1923-1967) a cinquant’anni dalla morte.


Sono previsti gli interventi di Francuccio Gesualdi, allievo del priore di Barbiana, don Andrea Bonsignori, direttore della Scuola del Cottolengo, don Marco Ghiazza, assistente nazionale dell’Arc (Azione cattolica ragazzi) e Alessandro Svaluto Ferro, vice direttore della Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Torino.

Si parlerà dell’uomo, il prete e l’educatore, del sacerdote di frontiera e periferia, nella cui scuola sono cresciuti giovani che hanno vissuto e costruito relazioni umane e progetti sulle orme dei suoi insegnamenti. I valori di fondo universali e condivisi di don Milani legano, il Vangelo, alla nonviolenza e alla Costituzione.

Scrive padre Piersandro Vanzan “…il fascino di don Lorenzo Milani e l’originalità del suo messaggio restano più vivi che mai”. Ancora oggi l’eredità del prete fiorentino è presente nel rapporto tra Chiesa e mondo, nelle complesse dinamiche che uniscono politica ed economia e nelle sfide più difficili della società complessa e globale.

La serata sarà animata dai contributi di due giovani artisti: Eleni Molos leggerà alcuni brani scelti tratti dalle opere di Milani con l’accompagnamento musicale del violinista Nabil Hamai.


Il dolore inutile - Oasi di Cavoretto

IN EVIDENZA
07/06/2017

Sabato 10 Giugno all'Oasi di Cavoretto


(pranzo su prenotazione)


 


Cari amici,


Quest’anno non è stato possibile organizzare la festa dell’associazione a Pentecoste, sia perché abbiamo lasciato “la casa”, sia per il periodo in cui cade la ricorrenza. Per Pentecoste ci diamo quindi appuntamento al 2018, mentre la prevista programmazione delle attività viene rinviata al primo incontro dell’autunno, nella prima metà di Ottobre (non sono esclusi momenti di festa).


La vita associativa per  ò prosegue, e prima delle vacanze estive ci ritroviamo alle ore


                      10 di Sabato 10 Giugno all’Oasi di Cavoretto


             (Strada Santa Lucia, 89 – Torino) per l’incontro


                     “Il dolore inutile”


           (relatore il dr. Lugi Giuliani),


tema che riguarda i progressi farmacologici compiuti e la normativa nazionale, quindi il loro impatto sulla nostra vita e sulle nostre scelte.


PRIMARIE PARTITO DEMOCRATICO

IN EVIDENZA
13/04/2017

Venerdì 21 Aprile 2017


ore 18



Via Dego 6 Torino


Incontro Dibattito


PRIMARIE PARTITO DEMOCRATICO


Tre candidati e tre programmi a confronto



Intervengono


Carlo Della Pepa
Mozione Unire il PD


Guido Ruffinato
Mozione L’Italia e’ il nostro partito


Daniele Valle
Mozione Avanti, insieme


Coordina Gian Paolo Zara, Associazione Politica


 


 


Totale n.231   Pag. | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24