Notizie

Reminiscenze classiche, tra passato e presente

IN EVIDENZA

 Sullo smartphone mi è arrivata un'immagine di Matteo Salvini con in mano una Madonnina. Pare che non sia un fotomontaggio. In tutti i casi questa immagine mi ha fatto tornare alla memoria quanto scrisse, cinque secoli fa, Niccolò Machiavelli:


 


             “E veramente mai fu alcuno ordinatore di leggi straordinarie in un popolo che non ricorresse a Dio, perché altrimenti non sarebbero accettate: perché sono molti i beni conosciuti da uno prudente, i quali non hanno in sé ragioni evidenti da poterli persuadere a altrui. Così fece Licurgo, così Solone, così molti altri che hanno avuto il medesimo fine di loro” (dai Discorsi sopra la prima Deca di Tito Livio, I, 11).


 


... continua la lettura nel documento allegato...


Torino, 8 novembre 2018                                                                           


                                                                                                       Gianna Montanari

DECRETO SALVINI: Ottobre 2018 - Istituto De Gasperi - Emilia Romagna

IN EVIDENZA

News di Ottobre 2018 dell'Istituto De Gasperi - Emilia Romagna, il testo del Decreto Salvini con Testo a fronte che evidenzia quanto eliminato dalla legislazione precedente e le nuove integrazioni


http://www.istitutodegasperi-emilia-romagna.it/

BOLOGNA, 22 SETTEMBRE 2018

IN EVIDENZA
20/09/2018

Ai nostri simpatizzanti/e


Con le news dell’aggiornamento vi invitiamo a leggere con attenzione il programma definitivo del Seminario di sabato 22 settembre, che si svolgerà  presso Royal Hotel Carlton, Via Montebello, 8, Bologna, a cinque minuti dalla stazione, dalle 10 alle 13.30. Si ritrovano insieme “anime diverse” della Cisl, che sostengono l’importanza di un sindacato che sappia dare “anima e volto” alle tessere degli iscritti, per farli contare nella partecipazione alle decisioni. Un sindacato che sappia anche”guardare con gli occhi degli ultimiSe trovate il tempo venite, e invitate un amico. 


Un cordiale saluto e sosteneteci un po’. 


La redazione


BOLOGNA, 22 SETTEMBRE 2018 - idee per prender parola e per costruire "giustizia insieme" -


Il 22 settembre a Bologna ci sarà l’incontro pubblico, al quale invitiamo chi può a partecipare, che concluderà il percorso dei seminari virtuali, l’iniziativa lanciata nei mesi scorsi con un appello di Savino Pezzotta e Gianni Italia. Un incontro di riflessione, con apporti esterni e con contributi dai gruppi che animano i tre siti promotori dell’incontro: il blog di Savino Pezzotta “In ricerca”, “sindacalmente.org” e il 9 marzo. Leggi tutto


 


https://www.sindacalmente.org/content/bologna-22-settembre-2018-idee-prender-parola-e-costruire-giustizia-insieme


ACINO X - EUROPA

IN EVIDENZA
04/09/2018

A cura di Giuseppina Serio


Mauro Magatti (1960 sociologo ed economista, ma anche docente universitario) sul Corriere delle Sera di mercoledì 22 agosto 2018, espone a pag. 32 una sua puntuale, pertinente, stimolante riflessione sull’attuale panorama europeo in vista delle elezioni per il rinnovo del parlamento della prossima primavera. Il titolo appare già tutto un programma "Un voto determinante. Il passaggio storico delle elezioni europee".


ACINO XI - DIGITAL DEMOCRAZIA

IN EVIDENZA
04/09/2018

A cura di Giuseppina Serio


Stefano Passigli (Firenze, 1938), da sempre immerso nella politica, sia come docente universitario e sia come politico attivo, è attento editorialista del Corriere della Sera, dove sabato 18 agosto 2018, a pag. 32, è comparso un suo fattivo contributo esplicativo sulla Democrazia, rivisitata nel mondo attuale dove, ormai, la dimensione digitale avvolge il tutto. Già il titolo diventa stimolante “La democrazia digitale e i rischi di manipolazione”, in una analisi lucida e ricca di contributi.


 


ACINO XII - COMPETENZA

IN EVIDENZA
04/09/2018

A cura di Giuseppina Serio


Severino Salvemini (Biella 1950) economista e docente universitario di conosciuta esperienza e di rigore, è anche editorialista del Corriere della Sera, dove sabato 18 agosto 2018, a pag, 32, è stato pubblicato un suo ottimo contributo su un tema che andrebbe utilmente dibattuto in seno all’opinione pubblica. Già il titolo è ricco di sollecitazioni "Un paese che ha bisogno di competenze certe" e l’appello costante viene rivolto al mondo della cultura considerata come bene primario a cui fare ricorso, cultura che apre ai mondi conosciuti e ricchi del sapere fondamento di progresso e di benessere.


ACINO IX - UTOPIA?

IN EVIDENZA
19/08/2018

A cura di Giuseppina Serio


UTOPIA ?
Ernesto Galli della Loggia (Roma, 1942) ben noto come storico e saggista, ma anche come fattivo editorialista del “Corriere della Sera”, proprio su questo quotidiano ha mandato in onda la sua personale riflessione su una nuova visione di un partito di opposizione completamente rinnovato, in pratica da rifondare. Punto di partenza ineluttabile: la necessità dell’opposizione in un sistema democratico dove il dialogo politico deve essere visto come stimolo verso soluzioni, le più adeguate possibili, nel contesto sociale.


ACINO VIII - NAZIONE

IN EVIDENZA
06/08/2018

a cura di Giuseppina Serio


NAZIONE
Ernesto Galli della Loggia (1942, Roma), storico e saggista di meritata fama, ed incisivo editorialista del Corriere della Sera, proprio su questo quotidiano, venerdi 20 luglio 2018, in “La Nazione ha ancora un senso”(pag. 1-26), esponeva in modo chiaro, con un’analisi impeccabile, la sua riflessione sulla dimensione storica della Nazione e la sua necessaria esistenza, anche se in un contesto “allargato” nella nostra attuale temporalità. La Nazione comporta il riferimento ad una collettività umana con un legame di tradizioni, di storia, di lingua, di costumi, di modi di essere, di vincoli, di cui si ha percezione nel vissuto, in definitiva un “cemento” che unisce e ci fa crescere. In Italia questa percezione è sempre stata “debole”, se non effimera.


ACINO VII - EDUCAZIONE

IN EVIDENZA
30/07/2018

A cura di Giuseppina Serio


EDUCAZIONE


Umberto Galimberti (filosofo, Monza 1942) nel suo testo “Paesaggi dell’anima”, Feltrinelli, 2017, Capitoli dal 25 al 31, ci offre una illuminata panoramica su un tema di particolare interesse per l’opinione pubblica, sull’Educazione, colto nei suoi più variegati aspetti. Già Freud (1856-1939) ricordava che  “essa non deve mai dimenticare di avere a che fare con individui ancora immaturi”, perché l’adulto ed il suo mondo, ormai consolidato, diventano interlocutori, quindi capaci di ascolto e di guida e non di repressione. In questo contesto la scuola assume una rilevanza del tutto particolare, di privilegio, di primaria importanza, perché è il luogo di formazione “dove ciò che si distribuisce non di rado è solo demotivazione, i rami secchi di una cultura inaridita dal disinteresse”. E poi “per educare non basta istruire”, occorre formare la personalità che ha bisogno di interiorità, di arricchimento, di riconoscimento, di un incontro per costruirsi: se tutto questo non avviene a scuola, allora avverrà in altri luoghi.


Totale n.272   Pag. | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28