Notizie

ACINO VIII - NAZIONE

IN EVIDENZA

a cura di Giuseppina Serio


NAZIONE
Ernesto Galli della Loggia (1942, Roma), storico e saggista di meritata fama, ed incisivo editorialista del Corriere della Sera, proprio su questo quotidiano, venerdi 20 luglio 2018, in “La Nazione ha ancora un senso”(pag. 1-26), esponeva in modo chiaro, con un’analisi impeccabile, la sua riflessione sulla dimensione storica della Nazione e la sua necessaria esistenza, anche se in un contesto “allargato” nella nostra attuale temporalità. La Nazione comporta il riferimento ad una collettività umana con un legame di tradizioni, di storia, di lingua, di costumi, di modi di essere, di vincoli, di cui si ha percezione nel vissuto, in definitiva un “cemento” che unisce e ci fa crescere. In Italia questa percezione è sempre stata “debole”, se non effimera.

ACINO VII - EDUCAZIONE

IN EVIDENZA

A cura di Giuseppina Serio


EDUCAZIONE


Umberto Galimberti (filosofo, Monza 1942) nel suo testo “Paesaggi dell’anima”, Feltrinelli, 2017, Capitoli dal 25 al 31, ci offre una illuminata panoramica su un tema di particolare interesse per l’opinione pubblica, sull’Educazione, colto nei suoi più variegati aspetti. Già Freud (1856-1939) ricordava che  “essa non deve mai dimenticare di avere a che fare con individui ancora immaturi”, perché l’adulto ed il suo mondo, ormai consolidato, diventano interlocutori, quindi capaci di ascolto e di guida e non di repressione. In questo contesto la scuola assume una rilevanza del tutto particolare, di privilegio, di primaria importanza, perché è il luogo di formazione “dove ciò che si distribuisce non di rado è solo demotivazione, i rami secchi di una cultura inaridita dal disinteresse”. E poi “per educare non basta istruire”, occorre formare la personalità che ha bisogno di interiorità, di arricchimento, di riconoscimento, di un incontro per costruirsi: se tutto questo non avviene a scuola, allora avverrà in altri luoghi.

ACINO VI - IL LEADER

IN EVIDENZA

a cura di Giuseppina Serio


IL LEADER
Umberto Galimberti (filosofo, Monza, 1942) sempre ci illumina con le sue riflessioni ed anche nel suo testo “Paesaggi dell’anima”, Feltrinelli, 2917 – nel Capitolo 24, analizza la figura del leader, cogliendola nella sua dimensione psicologica, lettura quanto mai appropriata, tenuto conto del tempo in cui viviamo. Il leader ha come componente il sorriso, l’ottimismo, la sicurezza, una certa spavalda improntitudine, la capacità della semplificazione, fino all’eccesso, la persuasione “che ogni branco ha bisogno di un capo” con “lo sguardo sempre dall’alto” con la sicurezza del dominio: in definitiva, la maschera dell’infallibilità. La ricerca del potere diventa il fondamento su cui ci si muove ed a cui si tende, con una rilevanza psicologica profonda che trova la sua base nelle “esperienze infantili, insoddisfatte, dovute a scarsi riconoscimenti”, nella repressione familiare e sociale, in “uno smisurato bisogno di affetto”, di attenzione, di riconoscimento, di consenso.

GLOBALIZZAZIONE (ACINO IV)

IN EVIDENZA
17/07/2018

a cura di Giuseppina Serio


Sull’Enciclopedia Treccani possiamo trovare in sintesi una buona formulazione che ne esplicita il significato in questi termini: “ Termine adoperato a partire dagli anni 1990 per indicare un insieme assai ampio di fenomeni, connessi con la crescita dell’integrazione economica, sociale e culturale fra le diverse aree del mondo”. Però questo “fenomeno” ha radici nel passato, come si evince dal testo di Mauro Ceruti “Il tempo della complessità” Cortina ed. 2018 – dove si mette in luce una prima globalizzazione con la rivoluzione agricola, circa 12.000 anni fa, che ha come conseguenza una seconda globalizzazione con la rivoluzione demografica, per giungere ad una terza globalizzazione nell’età moderna con aperture degli oceani, la scoperta di nuovi mondi, con un impatto fra i popoli positivo e negativo insieme.


DISGREGAZIONE (ACINO V)

IN EVIDENZA
17/07/2018

a cura di Giuseppina Serio


Con questa formulazione si può sintetizzare l’avvincente testo “La grande regressione, autori vari, coordinati da H. Geiselberger, Feltrinelli ed. 2018”. Tutta la politica mondiale e la società che la esprime viene messa in discussione in un’analisi puntuale che illustra i punti nodali di un mondo disgregato, dove le proposte socio-politiche del passato sono ormai obsolete, ma mancano nuove visioni a cui ancorarsi.


 


IERI ED OGGI (Acino III)

IN EVIDENZA
05/05/2018

a cura di Giuseppina Serio



Lo studio dell’interiorità umana viene affrontato nel corso degli ultimi due secoli con incisività sempre più marcata, provocando ampi dibattiti ed interesse, spalancando l’accesso a mondi sconosciuti fino ad allora. L’introspezione fu “una ambizione” nata e cresciuta per raggiungere l’essenza più intima dell’uomo (inteso in senso lato), nella ricerca di una consapevolezza nuova nei confronti dell’interiorità: con la psicologia questa richiesta offre una possibilità di riuscita, mantenendo, tuttavia, una qualche riserva, in quanto la personalità umana ha una sua dimensione molto profonda, con una complessità non sempre raggiungibile.


ACINO: Ieri e oggi (II)

IN EVIDENZA
12/04/2018

A cura di Giuseppina Serio


IERI ED OGGI  (II)


Claude Lévi-Strauss (1908-2009) è nel Novecento il più prestigioso esponente di antropologia (studio dell’uomo nella sua storia, origini, razze) e di etnologia ( studio delle culture e civiltà umane): può, per logica conseguenza, illuminarci su particolari aspetti dell’evoluzione secolare dell’umanità. Punto di partenza, le popolazioni primitive ancora in essere in vari luoghi dei continenti, ricche di una loro specificità. L’ambizione consiste nel cercare “la forma comune, le proprietà invarianti che si manifestano dietro i più diversi stili di vita sociale” Ieri ed oggi, appunto, nella speranza di trarre ragguagli, prospettive, insegnamenti, da società diverse che nella loro “diversità” possano offrirci motivi validi per incidere, raccogliendoli, sul nostro oggi. Il nostro stile di vita viene messo confronto dei trascorsi modi di porsi di altre generazioni, in un confronto, appunto, che può essere di stimolo e di ricerca in vista di apporti positivi e necessari.


ACINO: Ieri e oggi

IN EVIDENZA
09/03/2018

Ieri ed oggi


a cura di Giuseppina Serio


Ieri ed oggi, due scansioni della temporalità, due dimensioni della storia, della grande vissuta dall’umanità  nel corso dei secoli, e della piccola che avvolge la nostra quotidianità: viviamo esperienze di vario genere e le “depositiamo” nello scorrere delle ore, delle giornate, degli anni: ma poca traccia permane nella nostra memoria. La nostra esistenza è “pressata” dagli avvenimenti, i grandi ed i piccoli, che ci raggiungono, ci avvolgono, passando, spesso, senza lasciare traccia. Se la lasciano, permane flebile, di poco spessore nella nostra interiorità. Lo scorrere non ci lascia memoria, segno di esperienze, indicazioni, scorre e basta. Tuttavia, è l’umanità che attraversa il tempo, con il suo bagaglio personale di sensazioni, di passioni, di sentimenti, di impulsi, con la sua capacità di errori, ma anche di giuste soluzioni: umanità con un fondo di uguaglianza, di ripetitività di fronte alla  temporalità ed al suo “spessore”. (continua su PDF)


ACINO: Tempo e Tempi

IN EVIDENZA
27/01/2018

Tempo e tempi


a cura di Giuseppina Serio


Norberto Bobbio (da Politica e cultura , Einaudi 1955)

IN EVIDENZA
08/01/2018

Il compito dell'intellettuale è di seminare dubbi


(Norberto Bobbio da Politica e cultura, Einaudi 1955) 


Il compito degli uomini di cultura è più che mai oggi quello di seminare dei dubbi, non già di raccoglier certezze...


Totale n.259   Pag. | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26