In Evidenza

Segnaliamo:


04/10/2018
INCONTRI E DIBATTITI: Notizie
Incontro Dibattito: Migranti a Torino Martedi 16 Ottobre 2018 - ore 18 Libreria Comunardi
Martedi 16 Ottobre 2018 - ore 18
Libreria Comunardi
Via Bogino 2 - Torino
Incontro Dibattito
Migranti a Torino
Intervengono
Riccardo D’Agostino
ASAI - ASsociazione di Animazione Interculturale
Eleonora Vilardi – Valeria Ferraris
ASGI – Associazione Studi Giuridici sull’Emigrazione
Coordina Gian Paolo Zara, Associazione Politica
Introduzione del libro di Julian Nida-Rümelin, Pensare oltre i confini.
Un'etica della migrazione, editore Franco Angeli, 2018
 
Comunicato stampa
Martedì 16 ottobre 2018, presso la Libreria Comunardi, via Bogino 2, Torino, avrà luogo
l'incontro-dibattito “Migranti a Torino” promosso dall'Associazione “Politica”
(www.politicaassociazione.it).
Coordinerà Gian Paolo Zara, che presenterà il libro di Julian Nida-Rümelin Pensare oltre i confini.
Un'etica della migrazione, editore Franco Angeli, 2018. Seguirà la riflessione di Riccardo
D'Agostino, componente ASAI, sui percorsi integrativi educativi messi in atto negli anni da questo
Centro interculturale cittadino. Eleonora Vilardi e Valeria Ferraris dell'ASGI, Associazione Studi
Giuridici sull'Immigrazione, illustreranno il testo del Decreto-legge sulla sicurezza, non ancora
attuato, esponendo criticità e inquietudini riguardanti il trattamento riservato ai migranti.
[leggi]

09/09/2018 INCONTRI E DIBATTITI: Notizie
DOVE STA ANDANDO LA SCUOLA
[leggi]


11/11/2018
BACHECA - PARLIAMO DI ...
Reminiscenze classiche, tra passato e presente
 Sullo smartphone mi è arrivata un'immagine di Matteo Salvini con in mano una Madonnina. Pare che non sia un fotomontaggio. In tutti i casi questa immagine mi ha fatto tornare alla memoria quanto scrisse, cinque secoli fa, Niccolò Machiavelli:
 
             “E veramente mai fu alcuno ordinatore di leggi straordinarie in un popolo che non ricorresse a Dio, perché altrimenti non sarebbero accettate: perché sono molti i beni conosciuti da uno prudente, i quali non hanno in sé ragioni evidenti da poterli persuadere a altrui. Così fece Licurgo, così Solone, così molti altri che hanno avuto il medesimo fine di loro” (dai Discorsi sopra la prima Deca di Tito Livio, I, 11).
 
... continua la lettura nel documento allegato...
Torino, 8 novembre 2018                                                                           
                                                                                                       Gianna Montanari
[leggi]

11/10/2018 BACHECA - PARLIAMO DI ...
DECRETO SALVINI: Ottobre 2018 - Istituto De Gasperi - Emilia Romagna
[leggi]


27/10/2018 CULTURA-IL LIBRO

[leggi]


24/09/2018 CULTURA-IL LIBRO

[leggi]


01/10/2018 APPROFONDIMENTI: Schede
LEGGI RAZZIALI 1938 (a cura di Gianna Montanari)
[leggi]


LA TUA ISCRIZIONE E' IMPORTANTE

Se apprezzi quanto stiamo realizzando, sostienici. La tua iscrizione é un incoraggiamento per l'associazione!
L'iscrizione vale un anno da quando la si versa e puó essere effettuata con bonifico bancario
IBAN
IT04Q03268010070EM00370127
.

Per i soci la quota prevista é di euro 50,00.
Per simpatizzanti e sostenitori a personale discrezione.
Va precisata la causale del versamento e data comunicazione all'indirizzo e-mail politica@associazionepolitica.it
Grazie

13/11/2018

Amici e simpatizzanti di Politica,
oggi, 11 novembre, la Polonia celebra i suoi 100 anni di nascita come Stato libero e indipendente. In quell'occasione, lo scorso anno, si stima che le strade di Varsavia siano state percorse da 60 mila manifestanti. Quest'anno ne sono previsti 100 mila. Cancellata dalla cartina geografica, dopo tre spartizioni ad opera dell'Austria, della Prussia e della Russia, conclusasi la prima Grande Guerra , la Polonia, situata nel cuore dell'Europa, rinasceva come Stato nazionale, libero e indipendente e tale restò fino allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Al suo termine divenne uno degli stati satellite dell'Unione Sovietica e dal 1952 al 1989 il suo nome cambiò in Repubblica Popolare di Polonia. I partecipanti alla manifestazione si identificano nei nazionalisti del XXI secolo. Sono militanti della Falange nazional-radicale (ONR) e professano i valori di Dio, onore, patria, famiglia e tradizione. Il partito polacco ultraconservatore di destra, Legge e Giustizia, PiS, al governo dal 2015, quest'anno sarà presente alla marcia. Lo stesso, in passato, ha stretto alleanza con forze politiche antisemite, vicine ad ambienti nazifascisti come la "Lega delle famiglie polacche". Forti sono i legami con la Chiesa cattolica e il cattolicesimo è il suo elemento cardine. Con l'Ungheria, la Slovacchia e la Repubblica Ceca, la Polonia costituisce il Gruppo di Visegrad che ha dichiarato guerra ai migranti, non accogliendoli e non partecipando alla distribuzione delle quote stabilite dalla UE. Cristina Carpinelli, membro del Comitato Scientifico del CeSPI (Centro Studi Problemi internazionali di Milano per i paesi CEE), il 13 dicembre 2017 in patriaindipendente.it, così scrive: ".... La Polonia sembra in definitiva, incapace di allontanarsi da un passato che la vincola a una visione totalitaria del mondo... Forse dopo secoli di soggezione non ha ancora avuto il tempo di sviluppare gli anticorpi necessari per contrastare forme di intolleranza".
Questa particolare ricorrenza è stata lo spunto per proporre, nella rubrica Scuola e dintorni, le riflessioni di Gianna Montanari sul rapporto che intercorre tra religione e politica. La nostra amica si è chiesta: come fa Salvini a tenere in mano l'effigie della Vergine, giurare sul Vangelo, impugnare il rosario e contemporaneamente non accettare i migranti? PARLIAMO DI... REMINESCENZE CLASSICHE
E ancora, prima di congedarmi, l'anticipazione del contenuto della prossima scheda, tratta dal libro di Mounk Yascha "Popolo vs democrazia" , che sarà a breve pubblicata e che offre suggestioni e stimoli sulla tenuta di questo sistema politico. L'autore analizza l'attuale crisi della democrazia liberale, ne narra le origini e, infine, propone alcuni "rimedi" per il suo salvataggio.
Con stima e simpatia,
Adriana Vindigni


Incontri / dibattiti

ALL'INTERNO...


Vai alla Sezione

Incontri / dibattiti
Incontro Dibattito: Migranti a Torino Martedi 16 Ottobre 2018 - ore 18 Libreria Comunardi

Martedi 16 Ottobre 2018 - ore 18
Libreria Comunardi
Via Bogino 2 - Torino
Incontro Di

Approfondimenti

Le nostre e le Vostre proposte...

Siete invitati a trasmetterci via email le Vostre riflessioni per condividerLe...


Vai alla Sezione

Documenti

Archivio...
Vai alla Sezione

Documenti
Un'Italia frammentata: atteggiamenti verso identità nazionale, immigrazione e rifugiati in Italia

AGOSTO 2018
 
Un’Italia frammentata:
atteggiamenti verso identit&agrav

Bacheca del Presidente [Archivio]

11/10/2018

DECRETO SALVINI: Ottobre 2018 - Istituto De Gasperi - Emilia Romagna

News di Ottobre 2018 dell'Istituto De Gasperi - Emilia Romagna, il testo del Decreto Salvini con ...

24/08/2018

La questione morale

Ecco il link dell'intervista a Berlinguer pubblicato su LINKIESTA.


L’interv ...

16/07/2018

GOVERNO ITALIANO, FRENI ALLA PRECARIETA’ E MURI AI MIGRANTI.

15 luglio 2018
GOVERNO ITALIANO, FRENI ALLA PRECARIETA’ E MURI AI MIGRANTI. 


...

14/06/2018

DOSSIER GOVERNO CONTE
1) Da il quotidiano "Il corriere della Sera" 2 giugno 2018

 

2) ...

Parliamo di ... [Archivio]

11/11/2018

Reminiscenze classiche, tra passato e presente

 Sullo smartphone mi è arrivata un'immagine di Matteo Salvini con in mano una Madonn ...

11/10/2018

Segnaliamo...

Articoli di Ambrosini su

20/09/2018

Scuola per una Cittadinanza Consapevole 2018

Scuola per una Cittadinanza Consapevole 2018


Università degli Studi di Torino - Ca ...


Notizie in Evidenza [Archivio]

09/09/2018

DOVE STA ANDANDO LA SCUOLA

Sintesi dell'incontro del 4 settembre 2018 alla Festa dell'Unità di Torino dal titol ...

27/08/2018

LUTTO

La scomparsa di Giovanni Ramella, storico preside del D'Azeglio e fine studioso

...

23/07/2018

MOSTRA DI G. BEVILACQUA A OULX

Montagne, nevi, baite... le mie muse.


Dal 22 al 29 luglio.


Mostra presso la Casa ...


Ricerca

Testo:  

Area Riservata


User:  Pass: